Dicono di noi…

“Siamo lieti di potervi parlare di Atanor Officina degli Elementi che, con entusiasmo e passione, si impegna nella produzione di mobili, falegnameria e restauro, grazie al saper fare dei suoi soci che, in prima istanza, sono

motivati da una forte componente emotiva e umana” .

Con queste parole il sito Open Up, il nuovo spazio social per condividere successi e best cases della Regione Emilia Romagna, descrive Atanor.

Per leggere tutto l’articolo cliccare qui .

Seminario al Salone del Restauro di Ferrara

Cari amici,

vi informiamo che ATANOR OFFICINA DEGLI ELEMENTI sarà presente al  XIX°  Salone del Restauro di Ferrara con l’incontro:

Il restauro del Portone di Palazzo Legnani- Pizzardi a Bologna”,

che si terrà Sabato 31 Marzo 2012 ore 11.00 presso il Salone in  SALA C.

Siete tutti invitati a partecipare! Presso la segreteria di Atanor sono disponibili Biglietti di ingresso omaggio e riduzioni.

Sarà l’occasione, oltre che di supportarci nella presentazione del nostro importante lavoro, anche di approfondire, visitando il Salone, conoscenze su materiali e tecniche innovative di restauro.

via Bertocchi, Bologna

In via Bertocchi con Street View

Un giro in via Bertocchi a Bologna con Street View di Google Maps, davanti alla sede di Atanor Officina degli Elementi.

Clicca qui per Street View.

OMO

Se io fossi non sarei

[...] Se io fossi non sarei è un codice preciso, che apre un grande dibattito, forse anche esistenziale, tra il proprio lavoro ed il proprio messaggio, inconfutabilmente ironico ed esplicito insieme.

Romano-Venturi_2

Nuovo sito web

Da oggi on line il mio nuovo sito web.

copertina

Il cerchio

Tutto ciò che il Potere del Mondo fa, lo fa in cerchio. Il cielo è rotondo, e ho sentito dire che la terra è rotonda come una palla, e che così sono le stelle. Il vento, quando è più potente, gira in turbini. Gli uccelli fanno il nido in un cerchio, perché la loro religione è uguale alla nostra. Il sole sorge e tramonta sempre in un cerchio. La luna fa lo stesso, e tutt’e due sono rotondi. Perfino le stagioni formano un grande cerchio, nel loro trascorrere, e tornano sempre al punto di partenza. La vita dell’uomo è un cerchio, dall’infanzia all’infanzia.
E così è tutto ciò in cui si muove il potere.

Alce Nero, Oglala Sioux (1863-1950)

logo_atanor

Atanor officina degli elementi

Atanor officina degli elementi è una Cooperativa di produzione e lavoro ed Ente formativo accreditato dalla Regione Emilia Romagna e da Forma.Temp, costituita a Bologna il 24 maggio del 2006.

Atanor officina degli elementi è un centro polifunzionale di artigianato, falegnameria e restauro, nato da un’idea del suo Presidente, Romano Venturi, restauratore di mobili antichi da un decennio e docente presso altre strutture e Catia Sabattini, coordinatrice e consulente commerciale per diverse realtà di mercato.

Fondatori, soci  e sostenitori, si sono quindi uniti ed impegnati con entusiasmo, sacrificio e passione,  al fine di trasmettere le tecniche ed i segreti degli antichi mestieri artigiani in via di estinzione attraverso una vasta gamma di corsi di formazione professionale , laboratori, stage, mostre d’ arte, eventi culturali  e visite guidate.

Perché scegliere Atanor ?

Perché l’innovazione tecnologica e l’industrializzazione hanno condizionato le ultime generazioni emarginando i cosiddetti lavori di “bottega” per far posto ad una realtà consumistica e “fatta in serie” che ha perso molte figure professionali.  Il recupero di tali figure rappresenta oggi una nuova proposta di occupazione ed una preziosa opportunità inserendosi nell’immenso vuoto di competenze artistico – artigianali dei nostri tempi.

Atanor è quindi in grado di:

  • Conferire abilità e competenze altamente spendibili sul mercato del lavoro in quanto ormai rare e, pertanto, richieste.
  • Creare posti di lavoro in quanto, i partecipanti, al termine del percorso formativo, saranno in grado di concretizzare la loro “idea imprenditoriale”.
  • Offrire l’opportunità ai partecipanti,operando direttamente sulla materia, di acquisire non solo competenze, abilità e stili individuali, ma anche di scoprire i propri talenti e sviluppare le proprie attitudini, al fine di svolgere un lavoro creativo, innovativo, utile, ecologico e non ripetitivo .